Quali sono i diversi tipi di visto per gli Stati Uniti?

Viaggiare verso gli Stati Uniti non è semplice, ma non impossibile. La politica di immigrazione del governo degli Stati Uniti è nota per essere severa, soprattutto per proteggere il paese da qualsiasi minaccia. Di conseguenza, tutti i viaggiatori devono prima chiedere l'ingresso nel territorio, che si concretizza sotto forma di un visto USA o di un ESTA. In questo articolo torneremo in dettaglio sui diversi tipi di visto.

 

Come ottenere un visto per gli Stati Uniti?

Come accennato sopra, è necessario disporre di un permesso amministrativo per poter viaggiare negli Stati Uniti. Per farlo, è sufficiente fissare un appuntamento con l'ambasciata americana più vicina a dove vive. Ci sono diversi tipi di visto (visto turistico, visto di lavoro, visto di scambio culturale, J1 o F1 visto per motivi di studio, ecc) a seconda dello scopo del suo viaggio e della sua situazione professionale.

Un altro tipo di visto, la Green Card, è un permesso di soggiorno permanente rilasciato dal governo degli Stati Uniti per vivere e lavorare liberamente sul territorio statunitense. E' accessibile secondo norme rigorose basate sul lavoro, sul ricongiungimento familiare o sul matrimonio.

Indipendentemente dal tipo di visto richiesto, il colloquio con l'ambasciata statunitense è un passo inevitabile nella procedura di richiesta del visto. In inglese, dovrà spiegare i motivi per cui si reca negli Stati Uniti. Si assicuri quindi di essere ben preparato, raccogliendo tutti i documenti necessari (il suo passaporto, tra gli altri) e preparando le risposte alle domande che le verranno poste.

Ecco il tipo di visto di cui avrà bisogno a seconda della sua situazione:

 

Motivo del viaggio

Tipo di visto

Passaggio alla dogana: Messico

BCC

Viaggio d'affari

B-1

Visita turistica

B-2

Cure mediche

B-2

Scalo o transito negli Stati Uniti

C

Membro di un equipaggio (aereo / barca)

D

Studente

F, M

Lavoratore qualificato

H-1B

Lavoratore agricolo

H-2A

Professore, insegnante, stagista

J, Q

Coniuge di un cittadino americano

K

Atleti o artisti con abilità straordinarie

O e P

Religiosi che desiderano lavorare temporaneamente

R

 

I visti E1/E2, B1/B2 e L1 sono spiegati più nel dettaglio negli articoli a loro dedicati.

Qual è l'alternativa al visto per gli Stati Uniti?

Se è un cittadino di uno dei 38 paesi che partecipano al Visa Waiver Program (inclusa l'Italia), potrebbe non essere necessario un visto per viaggiare negli Stati Uniti. Infatti, questo programma permette il rilascio dell'ESTA (Electronic System for Travel Authorization), che autorizza i viaggiatori ad andare negli Stati Uniti per viaggi turistici o d'affari. Si tratta di un'alternativa più economica (la tassa amministrativa è di soli 14 dollari) e più veloce (riceverà una risposta alla sua domanda entro un massimo di 72 ore) rispetto al visto classico.

Ottenere un ESTA è molto semplice: è sufficiente compilare il modulo disponibile sul sito ufficiale della dogana statunitense o accedere al modulo dedicato disponibile su esta-usa.org. Utilizzando i nostri servizi, la sua richiesta sarà gestita interamente dal nostro team di specialisti in formalità di viaggio. Infatti, verifichiamo e correggiamo le informazioni trasmesse tramite il nostro modulo semplificato e in italiano, al fine di eliminare qualsiasi errore che possa portare al rifiuto della sua richiesta. Avrà inoltre accesso al nostro supporto online disponibile 6 giorni su 7 per rispondere a tutte le sue domande. Elaboriamo la sua richiesta in poche ore e assicuriamo che la sua autorizzazione al viaggio venga inviata direttamente al suo indirizzo email.

 

Ulteriori informazioni relative all'argomento:

Decidendo di navigare nel nostro sito, accettate che vengano installati cookies sul vostro computer o similare. Questi cookies sono utilizzati per consentire la connessione e permetterci di offrirvi un servizio sempre migliore. A questo link potrete trovare informazioni al riguardo cookies policy